Ricerca































banner_direkta.gif


banner_ratio_iuris.gif
mod_vvisit_counterVisite Oggi6
mod_vvisit_counterDal 12/06/091634250






























cautela sociniana e il legato in sostituzione di legittima
Argomenti collegati
 
 
 
 
 
 
La cautela sociniana è un istituto peculiare della successione testamentaria disciplinato dall'art. 550 cc.
 
La cautela sociniana consiste in una disposizione, a titolo di legato, mdiante la quale il de cuius lega un usufrutto o altra rendita vitalizia con reddito superiore alla quota disponibile finendo per incidere sulla quota riservata ai legittimari che, tuttavia, acquisiscono la nuda proprietà anche sulla quota disponibile o su una parte di essa. In tal caso il legittimario ha la possibilità di scegliere se eseguire la disposizione testamentaria o se abbandonare la quota eccedente la disponibile al medesimo assegnata dal de cuius.

Sotto taluni profili analoga è la situazione del legittimario cui sia stato, dal testatore, disposto un legato in sostituzione di legittima. In tal caso, ove il legittimario accetti il legato, non potrà esperire l'azione di riduzione per veder reintegrata la quota al medesimo riservata eventualmente non integralmente soddisfatta dal legato; azione di riduzione che sarà chiamato invece ad esperire ove rinunci al legato ed intenda conseguire tale quota al medesimo riservata.
 
Differente è, invece, il caso del legato in conto di legittima, laddove il legittimario ha il diritto di chiedere un eventuale supplemento atto a reintegrare la quota di riserva. Si è, in tale ipotesi, a ben guardare, di fronte ad un istitutio ex re certa.




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!


 

ricerca

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO